10-01-2019

Il VanDrie Group in linea diretta con: Aldrik Gierveld

Il direttore delle Politiche Agricole Alimentari e Risorse Ittiche Europee e direttore-generale facente funzioni "Agro en Natuur" presso il Ministero Olandese delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Aldrik Gierveld, ha rilasciato un'intervista per il nostro Bilancio di Sostenibilità.


CHE SIGNIFICATO HA IL SETTORE DEI VITELLI PER LA PRODUZIONE ALIMENTARE OLANDESE ED IL COMMERCIO CON L'ESTERO?

"La produzione di carne di vitello, nei Paesi Bassi, va di pari passo con la produzione di prodotti lattiero-caseari. Sono i vitelli, soprattutto i maschi, provenienti dalle aziende lattiero-casearie che vengono allevati e poi macellati. Il legame tra i due settori è un aspetto importante della nostra produzione alimentare. Gran parte della carne di vitello è destinata oltre frontiera. Sappiamo servire bene i nostri mercati con i nostri prodotti. Tutto questo è molto bello, ma dobbiamo guardare anche alle sfide più grandi – anche nell'ambito della Responsabilità Sociale d'Impresa – che il settore, ma anche il governo, devono affrontare.”

QUALI DOVREBBERO ESSERE LE PRIORITA' NELL'INDUSTRIA DELLA CARNE?

"L'utilizzo di antibiotici nel settore zootecnico influisce sulla resistenza dei batteri agli antibiotici. Se un animale è malato, deve esserci una giustificazione veterinaria per l'impiego di medicinali. Abbiamo già ottenuto una riduzione di oltre il 60% nell'impiego globale di antibiotici nel settore della carne, ma possiamo scendere ancora. Dobbiamo evitare che alcuni medicinali non possano più essere impiegati nelle terapie umane perché i batteri hanno sviluppato una resistenza ai principi attivi."

Qui potete leggere l'intervista integrale. 



  • This site uses cookies
  • Hide this notification